800 92 61 62

come eliminare i tarli

Come eliminare i tarli del legno per sempre dalla tua casa

Se vuoi conoscere come eliminare i tarli del legno dai mobili o dalle travi della tua casa, allora devi assolutamente leggere questo articolo.

Il legno è il materiale per costruzioni per eccellenza e sta ritornando di gran moda tra costruttori e architetti che sempre più spesso utilizzano travi in legno per le costruzioni.

“Bellissimo”, direte voi, se non fosse per il fatto che il legno può essere attaccato da tarli e termiti e che questi possono creare gravi danni strutturali alla tua casa.

Ma cerchiamo innanzitutto di capire quanti sono le tipologie di tarlo esistenti e come si distinguono tra loro.

Eliminare tarli del legno: Quanti tipi ne esistono?

Quello che vedi nella foto all’inizio è senza dubbio il più diffuso in Italia, ma ne esistono moltissimi tipi. 

Quelli che davvero ci ritroviamo nelle case sono essenzialmente 3: 

  • anobidi 
  • lictidi 
  • cerambicidi

1) Tarli anobidi

Tarli anobidi

È un tarlo piccolo (2-3 mm) e che quindi fa buchi piccoli. Questo tarlo attacca il legno dei mobili e delle travi causando danni non solo strutturali ma anche estetici. Inoltre ha un ciclo di sviluppo molto rapido ed è estremamente infestante, diffondendosi rapidamente su altri oggetti in legno circostanti. L’Anobium non è dannoso solo per mobili, travi e cornici, ma può anche “attaccare” l’uomo tramite i parassiti dei tarli che pungono e causano reazioni allergiche.

2) Tarli lictidi

Tarli lictidi

I lictidi sono più allungati e hanno dimensioni davvero minuscole.

Nonostante le loro dimensioni, sono molto infestanti e aggressivo per un manufatto ligneo, che all’interno può venire letteralmente ridotto in polvere da questi tarli, lasciando intatta solo la “corteccia esterna”, che però rischia di rompersi al minimo tocco. Per travi, cornici e altri oggetti in legno possono essere un arduo nemico da combattere.

3) Tarli cerambicidi

Tarli cerambcidi

I Cerambicidi invece sono tarli più grandi, che arrivano anche a 15/20 mm e che scavano gallerie profonde, producendo anche rumori molesti, tanto che molte volte il “gracchiare” è uno dei segni distintivi della loro presenza. Essi sono considerati i tarli più pericolosi poichè è più difficile accorgersi della loro infestazione e il loro ciclo di vita può arrivare a durare fino a 17 anni.

In questo video molto esplicativo il nostro specialista Fabio ti guida passo passo al riconoscimento dei tarli del legno:

Tarli del legno, come riconoscerli e combatterli

Se non sei uno specialista della disinfestazione dei tarli, puoi comunque porre attenzione ad alcuni indizi per capire se i tuoi mobili o il tuo parquet sono stati aggrediti da questi insetti. 

Noi specialisti della disinfestazione abbiamo individuato 5 aspetti fondamentali per riconoscere i tarli e avviare così la procedura per sbarazzarsene.

1. Il modo in cui si alimentano e i danni che creano a vista d’occhio

I tarli scavano delle gallerie nel legno durante la loro fase larvale. Ci accorgiamo della loro presenza dai buchi che si formano sulla superficie del legno e dalla polverina che ritroviamo a terra. Sono buchi si sfarfallamento dal quale fuoriesce il tarlo adulto. Il legno in corrispondenza dei buchi mantiene la sua solidità.

“Vedo la polverina/segatura in terra…sono prodotti dal tarlo del legno?”

BINGO! Questa è una delle tracce che questi animaletti si lasciano dietro e molte volte l’unico segnale di allarme che permette ad un NON-esperto di capire che è in corso un’infestazione da tarli. La larva di tarlo (l’unico stadio vitale in cui il tarlo mangia il legno) si nutre di cellulosa ovvero la parte nobile del legno, il resto non lo gradisce e pertanto lo scarta. Quello che chiamiamo materiale di risulta altro non è che… la segatura che hai trovato in terra!

2. Come si presenta l’insetto 

i tarli sono coleotteri, quindi sono insetti piccoli e allungati, di colore marroncino. Sono dotati di ali, quindi sono in grado di volare. Le ali però sono racchiuse al di sotto di scudi dorsali molto duri, detti elitre. Quindi le ali quando sono a riposo non sono visibili.

3. Il rumore

Un altro modo per riconoscere i tarli è la presenza di rumore:

Alcuni tipi di tarli, come i tarli cerambicidi (tarli di grandi dimensioni), possono emettere dei rumori caratteristici quando la larva mangia il legno. Si può sentire un rumore di rosicchiamento ritmico, soprattutto nelle ore notturne, quando gli altri rumori ambientali sono ridotti. Il rumore è tipico dei tarli più grandi come lo xestobium rufovillosum, che per il suono che emette quando rosicchia è stato soprannominato “orologio della morte”.

Del rumore emesso dai tarli abbiamo già parlato QUI.

4. La rosura 

I tarli producono la classica polverina che si ritrova sotto il legno attaccato. Questa è in realtà un ammasso di piccole feci marroncine. Questa polverina, detta anche rosura, è molto fine e quasi impalpabile al tatto.

5. La diffusione e i movimenti

I tarli normalmente sfarfallano direttamente dai mobili infestati e cercano individui di sesso opposto per riprodursi. In un ambiente infestato si vedono singoli tarli adulti volare, ma mai in gruppi o sciami. I tarli infine non producono mai camminamenti terrosi.

“Ho notato che ci sono dei buchi nel legno, cosa devo pensare?”

Altro segno di una potenziale infestazione da tarlo del legno.

Questi insetti mangiano la cellulosa all’interno del legno e, come abbiamo detto, scavano gallerie. Ricordate la storiella del bruco che diventa farfalla? Bene il tarlo del legno è biologicamente come una farfalla (per gli amanti dei tecnicismi: insetti endopterigoti) quindi dall’uovo esce una larva che al termine del suo ciclo biologico cambierà radicalmente la sua morfologia fino a diventare una farfallina appunto.

I buchi che vedi sono i “fori di sfarfallamento” ovvero il foro da cui il tarlo abbandona il legno.

N.B. Dei tre stadi di sviluppo che abbiamo visto: uovo – larva – adulto, solamente la larva si nutre di legno, mentre il tarlo adulto si preoccupa di deporre l’uovo che poi diventerà larva eccetera eccetera…

Se hai un problema di tarli del legno chiamaci allo 800.92.61.62

7 cose che NON devi assolutamente fare per debellare il tarlo del legno

Adesso leggi bene, qui ci sono descritte le 7 azioni di disinfestazione più comuni (e banalmente inefficaci) che ti faranno perdere tempo e soldi e che quindi ti consiglio caldamente di evitare:

  • Spennellare un prodotto antitarlo liquido. 

Perchè? Perchè il legno è un materiale sostanzialmente idrofobo, pertanto respinge i liquidi.

  • Siringare i “fori di sfarfallamento” con un insetticida;

Quei fori che vedi nel legno sono fori di uscita, ciò significa che il tarlo da lì è uscito. Pertanto siringare quei buchi ha veramente poco senso, perchè l’insetto non è più lì. Si tratta del classico rimedio della nonna per eliminare i tarli del legno basato più su credenze popolari che su dati scientifici

Le bombolette fumiganti non hanno nessuna azione diretta sul tarlo del legno, sono degli insetticidi generici che non penetrano minimamente la matrice lignea, dove invece vive il tarlo. L’unico effetto che otterrai è intossicare la tua casa

  • Iniettare a pressione del liquido all’interno del legno;

Il legno ha dei vasi xilematici e floematici che corrispondono alle vene del nostro corpo umano. Quando la pianta viene tagliata in questi canali si formano delle interruzioni che impediscono la risalita di liquidi. Quindi se inietti liquidi, a maggior ragione se a pressione, il legno te lo risputerà fuori

  • Mettere tutto in una busta sigillata con dentro un prodotto chimico;

Il sistema di disinfestazione per i tarli dei mobili più efficace e utilizzato dai beni culturali è il trattamento in atmosfera modificata: ciò significa inserire i manufatti da trattare in uno speciale box a temperatura controllata, sottovuoto, in assenza di ossigeno e altri parametri da tenere sempre in ordine. Capisci bene pertanto, che mettere semplicemente i mobili in un sacco non garantisce minimamente il rispetto di questi parametri, fondamentali per l’eliminazione dell’insetto a qualsiasi stadio vitale.

  • Bagnare il legno infestato con il petrolio;

Ti sei mai chiesto perchè proprio il petrolio? In realtà non c’è nessuna spiegazione logica ne scientifica che supporti l’utilizzo di questa “tecnica”.

  • Segare il legno la dove mi accorgo che ci possono essere i tarli.

Il tarlo vive dentro al legno e non hai la minima possibilità di sapere con certezza in quale porzione di legno sta operando. Per di più quello che non devi assolutamente sottovalutare è la presenza di uova, che poi si schiuderanno e che non danno nessun segnale della loro presenza

Se hai un problema di tarli del legno chiamaci allo 800.92.61.62

Tarli del legno trattamento: i segreti per sbarazzartene per sempre

Mettiti comodo, se stai leggendo questo articolo vuol dire che hai i tarli, hai già provato tutti i metodi classici (probabilmente anche quelli dei santoni), ma hai capito che è arrivato il momento di prendere il toro per le corna e adottare una soluzione efficace e definitiva.

Se vuoi puoi anche vedere questo video che abbiamo realizzato apposta su questo argomento.

Ma ora andiamo con ordine.

Come eliminare il tarlo del legno dai mobili (o su altri oggetti movimentabili)

Il metodo migliore è un pallone in PVC che si monta direttamente a domicilio.

  • si mettono i mobili colpiti dai tarli all’interno del pallone in PVC;

come eliminare i tarli dal legno

  • si elimina l’aria facendo il vuoto con una pompa;

come uccidere i tarli del legno

  • si immette anidride carbonica fino a saturazione;

si immette anidride carbonica fino a saturazione

  • si mantiene a temperatura controllata per 18 giorni;

si mantiene a temperatura controllata per 18 giorni

  • il gioco è fatto!

come eliminare i tarli dai mobili

L’aria all’interno del pallone sarà irrespirabile perché priva di ossigeno e come ben sai nessun essere vivente può vivere in assenza di ossigeno.

Il sistema stermina gli insetti a qualsiasi stadio vitale, siano essi uovo, larva, adulto.

Come togliere i tarli del legno sulle travi o sul parquet (o su qualunque altro oggetto inamovibile)

Micronwood è il nostro innovativo sistema a microonde per eliminare il 100% dei tarli all’interno del legno nelle travi e nel tetto. Posizioniamo un’attrezzatura sofisticata sulle travi interessate, che scalda il legno con l’emissione di microonde. È il sistema più innovativo ed efficace sul mercato a oggi. Ecco come funziona:

  • Si posiziona il treppiede con l’antenna sul legno da trattare 

Si posiziona il treppiede con l’antenna sul legno da trattare 

  • Si collega il telecomando dotato di sensori di sicurezza

Si collega il telecomando dotato di sensori di sicurezza

  • Si aziona il sistema iniziando a riscaldare la trave

Si aziona il sistema iniziando a riscaldare la trave

  • Si misura il raggiungimento della temperatura di 75° gradi con apposito termometro laser

Il legno è trasparente alle microonde e tollera una temperatura di 200°C ca. pertanto non ci sono rischi di nessun tipo.

Tarli in casa: cosa fare?

Puoi vedere Micronwood in azione in questo video:

Il sistema è completamente ecologico, non lascia residui non sporca e non molesta gli abitanti della casa.

I due sistemi che ti ho proposto sono quanto di meglio la tecnologia può offrire in questo momento nel mondo della disinfestazione.

Sono sistemi completamente ecologici che si possono attuare a domicilio e che non hanno alcuna interazione con l’uomo e gli animali non target.

La loro efficacia è stata testata a più riprese da Istituti di ricerca, Università e da migliaia di interventi sul campo per cui è inutile che continui a preoccuparti del problema tarli perché c’è chi te lo può risolvere.

Se vuoi sapere qual è lo SPECIALISTA della DISINFESTAZIONE più vicino a te che usa questi protocolli puoi contattarci chiamandoci allo 800.92.61.62

123 risposte

  1. Vorrei un preventivo per la disinfestazione da tarli del legno, su una soffitta con travi in legno, di circa 120 metri q. nei pressi di Teramo. le travi sono circa 20 e tutta la intelaiatura di sostegno delle tegole.
    gRAZIE
    MARIO
    3495035290

    1. Buongiorno Mario,
      la tua richiesta è stata inviata al nostro Specialista di zona, che si occuperà di gestire la tua problematica.
      Approfitto di questo commento per dare un’informazione importante a te e a tutti gli utenti del nostro blog.
      Qualsiasi richiesta di preventivo o di sopralluogo tecnico, va indirizzata alla mail info@glispecialistidelladisinfestazione.com
      oppure comunicata via telefono al numero verde 800926162.
      Questo ci permetterà di gestire correttamente la richiesta e di fare le domande necessarie a comprendere il tipo e grado di infestazione, cosi da fornire una consulenza specifica sul problema lamentato.
      A presto

      1. Buonasera, mi sono accorto che le travi di casa presentano diversi tipi di tarli, da quelli rumorosi giganti a Wwf ugelli piccoli tanto che la notte spesso cadono sul letto delle specie di formiche sottili e lunghe che mi hanno più volte provocato dei pinzi. Poi ho capito essere dei tarli .

        1. Buongiorno Francesco,
          dalla tua descrizione sembra che tu abbia a che fare con Scleroderma ovvero un piccolo insetto, simile ad una piccola formichina allungata, che parassita i tarli del legno e che può anche aggredire l’uomo provocando ponfi molto pruriginosi, abbiamo scritto un articolo in proposito, lo puoi trovare a questo link: https://glispecialistidelladisinfestazione.com/scleroderma/scleroderma-e-piemotes-scopri-come-eliminarli-definitivamente-dalla-tua-vita/
          Se vuoi possiamo assisterti direttamente, ti basta chiamarci al numero verde gratuito 800926162 o inviare una mail con i tuoi contatti a info@glispecialistidelladisinfestazione.com
          A presto

          1. Buongiorno sul divano trovo tipo della segatura che proviene dalle travi di legno del soffitto che devo fare? Grazie

          2. Bonasera,allora ho delle farfalle che si appoggiano sempre nei miei mobili e poi sono dure a morire anche con la ciabatta.
            Spero che mi aiuterete grazie

          3. Buongiorno. Ho acquistato la legna da ardere il 2 Aprile e a circa un mese dopo mi sono accorta della polverina e un tumore tipo tichettio oltre a insetti che credevo fossero le formiche .per terra ho trovato anche una larva bianca . Non ho avvistato insetti adulti . Ora , il problema è che non posso fare alcun trattamento aggressivo chimico il ritiro della legna costa quanto l’acquisto e a questo punto non so che fare . La legna è stata messa nel box esterno però chiuso di notte ed è nei bancali da 10 quintali .Cosa posso fare per non perdere la legna ? Chi me la venduto si leva le mani e vuole effettuare la disinfezione ecologica di endo che dopo due giorni non ci saranno più , io non ci credo .

        2. Devo eliminare il tarlo del legno ( Almeno penso sia questo il problema) dalle travi del tetto .
          Avrei bisogno di un preventivo per circa 70 mq.

        1. Buonasera,ho un grosso problema, in casa ci sono farfalle ma nn quelle del cibo , penso quelle del legno perchè spesso le vedo posate sui mobili che ho.
          Le farfalle di un lunghe e beige e dure a morire anche con delle ciabattate.
          È un grosso problema nn so che fare , mi potete aiutare perfavore grazie .
          Cordiali saluti Gianmarco.

      2. Salve ho un parquet in legno di circa 40mq..ed è stato attaccato dai tarli in più parti 2 3cento buchi i..
        Vorrei in preventivo grazie

      1. Buongiorno sono Fabio. Quanto costa trattare un sotto tetto di 200mq. Con garanzia dell’intervento svolto e durata nel tempo.
        È possibile avere un preventivo.
        Rimango in attesa di vostro riscontro.
        Grazie.

        1. Salve dovrei trattate le travi di una dépendance di circa 100 MT e mi servirebbe un preventivo, faccio presente che trovo la polverina terra solo dalla primavera in poi, da ottobre sparisce.. Non se si tratta di tarli o formiche. Grazie 3478598200

      2. Buonasera,
        Di notte sentiamo rumori provenire dalle travi, temiamo si tratti di tarli. Quanto costa fare la disinfestazione? Circa 120 mtq ? Grazie

        1. Buongiorno, vorrei sapere quanto costerebbe disinfestazione di una casa di 90 mq ( arredata con mobili, tendaggi e complementi d’arredo)

          1. Buonasera Grazia,
            dipende molto dal tipo di infestante e dal grado di infestazione. Il modo migliore è sempre quello di procedere con una diagnosi strumentale che possa tracciare e quantificare l’infestazione. Solo così si può essere certi dell’importo da dover spendere per risolvere il problema. Se vuoi un consulto personalizzato puoi chiamarci al numero 3398322120.
            A presto

      1. Buon giorno, ma se io ho solo 5 buchi su una sedia, non posso utilizzare nessuna delle tecniche di cui voi dicevate di evitare? Certo non chiamo una ditta per 5 buchi (bianchi con polvere fresca) su una sedia.

        1. Domanda vaga, va analizzato il contesto e capito di che animale si tratta.
          Potrebbero essere tarli o termiti o in altri casi formiche. Per capire meglio di cosa si tratta le consigliamo di usufruire di una consulenza gratuita chiamando il nostro numero verde 800926162.
          A presto

    2. Vorrei un preventivo per la disinfestazione di tarli nei mobili collocati all interno di una stanza di circa 22 mq.

    3. Buongiorno, ho una vecchia radio di cui il mobile è infestato da tarli, infatti spesso su un buco si vede della segatura fuoriuscire, come posso ottenere il trattamento con la busta in pvc? Grazie e buona giornata.

    4. Ho dei mobili che sono stati presi d’assalto dai tarli. Avrei bisogno di un preventivo. La casa si trova in provincia di Viterbo. Grazie.

      1. Buongiorno, ho una poltrona con gambe e struttura in legno e parte imbottitura anche essa infestata ed una cesta in vimini pienadipupazzi. Abito vicino a Melegnano (Milano). Potrei avere un preventivo, posso anche trasportare io le cose. grazie

        1. Ho un mobile che ci sono I tarli del legno, ho provato con del derivato di petrolio però non ho risolto. Tutti gli anni e questo è il terzo da maggio fino a ottobre fuoriescono da tutti i buchi e sono sempre di più

    5. Buonasera, ho un tavolo e sedie che presentano fori, con fuoriuscita di tarli vivi e grandi. Ho effettuato io il trattamento anti tarlo con permetrina, iniettata col compressore. Dopo 2 anni si sono ripresentati pochi fori. Pochi rispetto al precedente trattamento, ma comunque presenti. Vorrei cortesemente un preventivo.

    6. Vorrei un preventivo per una disinfestazione definitiva il mio numero di telefono è 320 78 63 676. L’intervento dovrá essere fatto a domicilio ad Angri jn provincia di Salerno

    7. Cortona Arezzo. Tarli nei travi e nei mobili di una mansarda. Avete qualcuno in zona che possa fare un sopralluogo e un preventivo. Grazie

  2. Mi è stato fatto un preventivo di euro 4.500 per il metodo a microonde per un ambiente di circa 50 metri quadrati (travi). È possibile che sia così costoso?
    Grazie

    1. Ciao Rita,
      il trattamento a microonde è certamente oneroso, visto che si tratta della migliore e tecnologicamente più avanzata soluzione, per eliminare i tarli del legno in maniera ecologica e definitiva.
      Tuttavia nella definizione del preventivo concorrono una serie di variabili che devono necessariamente essere considerate.
      Tieni presente che la macchina a microonde lavora una porzione di legno di circa 30 cm. per volta e che l’applicazione può durare anche qualche minuto pertanto il prezzo del trattamento dipende da:
      – quanto materiale c’è da trattare
      – quanto è ampia l’infestazione
      – la sezione delle travi (un conto è trattare un moraletto 8×8, un conto è trattare una trave 30×30)
      – l’umidità relativa all’interno del legno.
      Senza una corretta analisi del lavoro in sede di sopralluogo, è molto difficile stabilire il giusto prezzo e di conseguenza è difficile per me dirti se il prezzo che ti hanno applicato è esoso o competitivo.
      In linea generale ci può stare.

      Se invece dell’ìntervento a microonde (notoriamente oneroso) vuoi propendere per una soluzione più economica, ti suggerisco di acquistare il gel antitarlo di cui parliamo in questo video (clicca qui per vedere il video)
      Se vuoi ricevere maggiori informazioni che non trovi nel video, chiamaci pure al numero verde 800926162 oppure invia una mail all’indirizzo di posta elettronica info@glispecialistidelladisinfestazione.com

    2. Sono dei ladri
      Io ho tolto i tarli ,ad un mobile di mia zia del 1400,con il petrolio.Penellando tutto il mobile con il petrolio.Ma non vogliono che si sappia.Anzi,dicono di non farlo.Puntano sulla nostra ignoranza per spennarci come dei polli.

        1. Caro Fulvio perché non c’è nulla da rispondere.
          Se il petrolio funzionasse lo useremmo anche noi, non abbiamo preconcetti o pregiudizi.
          Consigliare il petrolio invece delle tecniche che noi descriviamo è come suggerire di usare il sale per guarire il cancro invece delle cure mediche.

    3. Buonasera ogni tanto mi capita di vedere degli animaletti microscopici uscire dalle fughe del parquet ma non ho notato buchini o segatura. Come posso capire se sono tarli? Grazie mille

      1. Buonasera dopo due interventi con microonde da parte di una ditta specializzata ad oggi non ho ancora risolto il problema del mio parquet vi prego aiuto

    4. Mi sembrano evidenti 2 cose:
      1) che questi “Specialisti” i preventivi non li divulgano (sarebbe troppo trasparente);
      2) che addirittura “difendono” chi spara prezzi esosi, per applicare loro stessi tariffe alte (immagino).
      Io faccio questo ragionamento, per quanto riguarda il trattamento a microonde: anche se l’operatore specializzato costasse € 50/ora (cioè più di un bravo meccanico in un’officina di una marca importante) in un intera giornata di 8 ore lavorative siamo a € 400. Aggiungi € 100 per l’ammortamento del macchinario (se costasse € 30.000 – e NON li costa – in un anno lo ripagano) siamo a € 500. Facciamo pure € 600/giorno + IVA. Al di sopra di questo sono ladri davvero!

      1. Alessandro buongiorno,
        ti sembrano evidenti 2 cose delle quali però non hai concezione e si vede.
        1) Non divulghiamo preventivi perchè non vendiamo mele al mercato. I nostri trattamenti hanno prezzi estremamente variabili perché ogni infestazione ha le sue caratteristiche e le sue specificità.
        Offrire un prezzo standard, non tenendo in considerazione la specificità di ogni singolo caso non sarebbe serio da parte nostra. Inoltre ogni nostro intervento è preceduto da un’analisi diagnostica
        e solo dopo questa analisi siamo in grado di predisporre il giusto prezzo per la risoluzione dell’infestazione.
        2) Non difendiamo chi fa prezzi esosi, ma solo chi lavora bene.
        3) Il ragionamento che fai sui prezzi non lo commento neppure, non hai idea di come si svolga il nostro lavoro e quali siano i costi correlati pertanto le tue osservazioni così come i conteggi non sono pertinenti
        e anzi sono fuorvianti.
        Buona giornata

    1. Ciao Marika,
      è difficile stabilire il prezzo di un trattamento senza conoscere le misure dei mobili.
      Puoi contattarci al numero verde 800926162 e un nostro operatore ti aiuterà a conoscere le modalità e i prezzi del trattamento e ti metterà in contatto con lo Specialista della disinfestazione della tua zona.
      A presto

      1. Salve. Ho eliminato una porta e tutte le parti in legno che la compongono a causa dei tarli ( il danno era ormai irrecuperabile quando ho preso la casa ). È possibile che qualche uovo sia ancora presente nelle porosità del muro? Prima di mettere una nuova porta devo fare qualche trattamento al muro?

        1. Ciao Giorgio,
          è molto difficile che un tarlo depositi le uova nella porosità del muro, piuttosto dovresti assicurarti che non ci siano altri oggetti lignei infestati.
          Se hai qualche dubbio puoi contattarci per una consulenza o per pianificare un’indagine diagnostica che ti tolga ogni dubbio.
          Se vuoi contattarci puoi chiamarci al numero 800926162.
          A presto!

    2. Buongiorno
      In un appartamento a Tarvisio (UD) , nella boiserie di legno vecchio, installata 5 anni fa, continuo a sentire i rumori del legno rosicchiato; 3-4 colpi per notte mediamente. La misura della boiserie, a forma di L, è 2,50 x 1,50 per un’altezza di 2,40. Secondo me però, il tarlo si trova nel lato corto della L. È possibile avere in linea di massima un preventivo per eliminare questo problema e avere maggiori info in merito.
      Grazie
      Roberto Benedetti
      Cell. 338/5640595

      1. Buongiorno ho un tetto con travi metà a vista e metà coperte da perline e sono disperata perché i tarli me le stanno mangiando.
        Le tra i sono circa 10 di 5 metri l’una.
        Quale è più o meno il prezzo con l’eliminazione con ultrasuoni
        Grazie
        C.a.

      2. Buongiorno, abbiamo un pavimento infestato da tarli. Dato che comunque volevamo cambiarlo, vorrei sapere se poggiando sopra un pavimento in Pvc ad incastro potrei risolvere la situazione o i tarli riuscirebbero ad uscire comunque.
        Grazie

  3. Ho avuto in eredità una camera da letto degli anni cinquanta :cipendal ma mi sono accorta della presenza di piccoli fori penso siano dei tarli come posso intervenire e che prodotti usare

    1. Ciao Grazia,
      per la disinfestazione dei mobili ti consigliamo sicuramente il Kill Box System, il sistema di disinfestazione ecologica a domicilio:
      1- Efficace al 100%
      2- Ecologico al 100%
      3- Direttamente a casa tua senza dover trasferire i mobili
      Trovi maggiori informazioni guardando il video sul nostro canale Youtube dedicato a questo speciale sistema cliccando sul link qui sotto
      https://www.youtube.com/watch?v=tJE5-lAUSRo&t=418s

      Se vuoi approfondire il tema o calcolare la spesa a cui andrai incontro, ti chiediamo di chiamarci al nostro numero verde 800926162.
      A presto!

  4. Buongiorno e grazie delle informazioni condivise!

    Mi trovo temporaneamente a Lione, Francia, e ho un appartamento a soffitto interamente di travi. La camera da letto presentava già dal mio arrivo delle travi evidentemente più malmesse delle altre in un punto preciso del soffitto, con smagliature del legno, tentativi di riempirle con dello stucco, e tracce di macchie sul legno come quasi di umidità. Recentemente, ho appreso che la vicina di sopra ha qualche problema di perdita d’acqua, anche se niente di pervasivo (come appurato da un ingegnere). Ma forse l’umidità ha facilitato la creazione di un fungo su alcune parti del legno (che potrebbe spiegare le macchie, o forse è semplice umidità senza fungo) e, colpo di grazia, da due mesi circa trovo sempre più segatura sul pavimento, e da dieci giorni anche degli insettini (2-3 mm) neri morti per terra che adesso immagino essere tarli. Per favore, per caso avreste un prodotto semplice da trovare, non nocivo (si tratta della mia stanza da letto) e possibilmente ecologico che potrei utilizzare? Mi concentro sull’emettirore di onde di calore come citato sopra?

    Grazie infinite a voi, Adele

  5. mi chiedo, l’opzione a microonde come possa essere definitiva, in quanto una volta debellata l’infestazione il legno ormai disabitato è nuovamente disponibile per ospitare nuovi animaletti… credo che cmq sia necessario una iniezione di liquido o sbaglio? aspetto una delucidazione Grazie mille!

  6. buon giorno,
    ho in una stanza di circa mt 3.5×3.5 con un vecchio parquet a listelli la presenza di tarli sopratutto localizzati nella zona adiacente alla finestra che si affaccia sul balcone. lo scorso anno, siccome l’appartamento è in affitto, ho trattato il pavimento e con anti tarlo. purtroppo ora si sta ripresentando il problema.
    Vorrei avere il preventivo per la disinfestazione.
    saluti. Rosella

  7. Buongiorno, vorrei il preventivo economico e la durata dell’intervento per una casa di 100 mq sul mare, in provincia di Grosseto.

  8. Buongiorno, avrei da trattare una parete di legno di 2metri per 4 circa in cui sono presenti tarli.
    Abito a pino torinese, vorrei un preventivo per un trattamento con le microonde.
    Grazie

  9. Buongiorno, ho trovato da un rigattiere un pezzo di tronco di tasso diam 10 cm lungo 60 cm circa da cui desidero ricavare uno stocco per lavorazioni orafe.
    Il tronco è pieno di buchi e temo anche dei relativi tarli.
    Ridimensionando opportunamente il tronchetto, posso utilizzare il microonde di casa per eliminare i fastidiosi insetti? A quale potenza devo impostarlo, e per quanto tempo deve durare l’irradiazione?

  10. Buonasera è possibile avere un preventivo di cosa costerebbe trattate un armadio a due ante..dell’800…
    Via mail…?
    Giusto x capire se conviene salvarlo o decidere altrimenti
    Grazie
    Isabella

  11. Buonasera,
    Ho un problema in un appartamento a Dobbiaco, bz, presumo siano tarli, posso essere ricontattato per meglio capire come procedere all’eventuale disinfestazione?
    Grazie.

  12. Ho bisogno di un preventivo per un sottotetto di ca. 30m2 le cui travi sono infestate dai tarli. Operate anche in provincia di Palermo?

  13. Salve, non so a chi rivolgere questa domanda: mi è stata portata della legna per il camino visibilmente tarlata. Questa legna la sto usando per accendere il fuoco perché ben secca. Potrebbero esserci problemi per la casa? Tipo mobili o altro? La legna è stata messa affianco al camino sotto una scala non vicina a mobili. Non so se ci sia ancora qualcosa di vivo all’interno e non so se la segatura che esce è vecchia o meno. Non sapendo come si muovono vorrei avere qualche informazione. Grazie in anticipo

    1. Salve,
      quella che descrivi è la classica situazione che genera un’infestazione da tarli del legno.
      la legna vicino al camino infatti, subisce un graduale riscaldamento data la vicinanza di una così forte fonte di calore e
      diventa abbastanza calda per favorire lo sviluppo dei tarli al suo interno e il conseguente sfarfallamento (atto di uscire dai fori creati nel legno).
      Durante lo sfarfallamento avviene la riproduzione e la nuova ovi-deposizione, pertanto il nostro consiglio è di tenere la legna all’esterno e di introdurla in casa solamente nel momento in cui deve bruciare.
      Speriamo di esserti stata utile.
      A presto

  14. Ho le larve che avete descritto su una trave e un mobile in casa. Non potendo sigillare un mobile e non comprando quell’emettitore di calore come posso risolvere il problema?

  15. Buongiorno, credo di avere problemi con dei tarli, ne o trovati 3 per terra e di notte si sentono sgranocchiare, la mia casa ha le travi per circa 80 mt quadri. Mi potreste dare info circa sulla spesa da affrontare per eliminarli?
    Grazie

  16. Ho un bastone in legno (nocciolo) di mio padre ( al quale sono affezzionato) che presenta parecchi buchini di tarli.Se lo immergo in acqua e lo lascio per 2-3 giorni riesco ad ucciderli? Mi puoi rispondere? Grazie

  17. Buongiorno ho il tetto di casa fatto di legno ma da un paio d anni sento il classico rosicchiare ,soprattutto di notte
    All esterno ho trovato dei vermi belli grossi bianchi quasi trasparenti mi potete aiutare?

    1. Buon pomeriggio so di fare una domanda assurda ,io ho 6 sedie con i tarli ho letto che x essere sicura di uccidere le larve gli devo fare mancare l’ ossigeno ,la mia domanda è:( lo so che il legno si sfalda si gonfia ecc )ma se le immergo in acqua x 10 minuti le larve muoiono vero? Grazie

  18. Buongiorno,
    spero possiate aiutarmi a capire se intervenire o meno. Casa in legno, su due diverse zone ho notato a terra delle palline piccolissime e bianche molto dure (sembra la sabbietta profumata che si metteva nei posacenere delle auto per togliere l’odore di fumo), in corrispondenza sulla trave dei minuscoli forellini. Niente insetti, niente larve. E’ qualcosa di a voi familiare? Grazie molte.

    1. Ciao,
      di solito quando qualcuno ci parla di micro-palline dure e di buchi sul legno siamo di fronte ad un caso di termiti.
      Tuttavia non è nostro costume fare diagnosi senza avere la certezza del problema, pertanto ti suggerisco un test diagnostico con il quale potremo circoscrivere il problema in modo scientifico. Chiamaci al numero verde gratuito 800926162 e ti spieghiamo tutto nei dettagli

  19. Salve ho un tavolo in legno estremamente pesante, dalle dimensioni di 3 metri per 1,5 metri. Lo spessore del legno è di circa 15 centimetri. Presenta i sintomi di un’infestazione da tarli.
    Mi trovo a Roma.
    Vorrei che mi facesse un preventivo di spesa per risolvere il problema. Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA, ed è soggetto alla Privacy Policy e ai Termini di utilizzo di Google.

Guide gratuite

HAI UN INSETTO
CHE TI TORMENTA?

Clicca sul bottone qui sotto e scarica GRATIS le nostre GUIDE GRATUITE specifiche per ciascun insetto e scopri come eliminare in modo definitivo il problema.

parliamo di
Ultimi articoli pubblicati
visti in TV
i nostri canali social