Chat with us, powered by LiveChat

Avere i tarli dei mobili comporta molto spesso la presenza dei loro parassiti, cioè gli acari del legno.

Di questa stretta correlazione se ne parla nell’articolo che puoi leggere QUI

Gli acari del legno sono parassiti delle larve dei tarli che scavano gallerie all’interno dei mobili.

L’acaro parassita, appartenente al genere Pyemotes, punge la larva del tarlo iniettando una tossina che la paralizza ma non la uccide.

La larva del tarlo così paralizzata diviene cibo per gli acari neonati partoriti dalla femmina di Pyemotes.

L’articolo afferma che è sufficiente verificare che il mobile abbia dei piccoli buchi per confermare il sospetto della presenza degli acari del legno.

In realtà i buchi, insieme alla caratteristica polverina, sono provocati esclusivamente dai tarli dei mobili e non dall’acaro del legno. Inoltre il Pyemtes non sempre è presente in un mobile tarlato.

Sospettiamo di avere Pyemotes, quando il nostro corpo si riempie di ponfi rossi molto pruriginosi.

Gli acari del legno infatti possono disperdersi nell’ambiente e pungere l’uomo.

Se vuoi saperne di più sulle lesioni che provoca Pymeotes ne abbiamo parlato approfonditamente QUI.

L’articolo, inoltre, suggerisce due strade da seguire per eliminare definitivamente i tarli dei mobili e gli acari del legno.

PRIMA STRADA

La prima strada è quella di disfarsi dei mobili e di fare una disinfestazione ambientale per eliminare gli acari dispersi nell’ambiente. Certo, facile a dirsi quando sono tarlati mobili di poco valore che non abbiamo interesse a conservare.

Per di più facendo così diamo per scontato che sia Pyemotes il responsabile delle punture. Ma se non lo è rischiamo di fare una disinfestazione inutile e buttare mobili, tempo e soldi.

Esistono molti insetti o acari che vivono nella nostra casa e che possono causarci punture molto pruriginose. Approfondiamo l’argomento in questo articolo.

Quindi è di fondamentale importanza individuare con esattezza qual è il parassita responsabile delle punture per eliminarlo definitivamente.

 

Se vuoi sapere come fare scopri TESTIX, il primo test di laboratorio a domicilio per scoprire quale insetto/acaro si annida a casa tua, cliccando QUI.

 

 

SECONDA STRADA

La seconda strada che suggerisce l’articolo, oltre alla solita disinfestazione ambientale, è quella di fare una disinfestazione ecologica contro i Tarli dei mobili.

Purtroppo senza specificare QUALE disinfestazione ecologica

Voglio svelarti la cosa più importante che l’articolo non ti dice:

Quale disinfestazione ecologica fare?

Il sistema ecologico di cui ti voglio parlare si chiama KILL BOX SYSTEM

Kill Box System è il sistema ecologico per eliminare definitivamente i tarli dei mobili:

  • senza dover trasportare i mobili, si applica nella tua abitazione
  • senza alcun rischio di danneggiamento
  • ecologico
  • garantito al 100%

 

Kill Box System si basa sul principio dell’anossia, cioè la mancanza di ossigeno, condizione per la quale i tarli non possono sopravvivere.

 

Il sistema è costituito da una bolla in PVC all’interno della quale si inseriscono i mobili.

Si toglie l’aria dalla bolla e si immette CO2 (anidride carbonica) fino a saturazione a temperatura controllata per 20 gg.

A fine del trattamento tutti i tarli sanno morti e i mobili completamente risanati.

Guarda il video sottostante per vedere come è fatto Kill Box System e come si monta.

 

Se vuoi maggiori informazioni puoi:

scaricare la nostra GUIDA GRATUITA SUI TARLI

chiamare il numero verde 800 92 61 62

o scrivere all’ indirizzo mail info@glispecialistidelladisinfestazione.com

A presto

Sara