rimedi naturali

La terribile verità riguardo i consigli della nonna e quelli della mamma per eliminare le cimici dei letti

Abbiamo più volte letto i “consigli della nonna” per risolvere il problema delle cimici dei letti con rimedi naturali. Rimedi che abbiamo più volte dimostrato essere inefficaci e soprattutto pericolosi, vedi QUI.

Adesso ci si mettono anche le mamme. Vogliono anche loro a tutti i costi consigliarci la giusta procedura per eliminare la cimice dei letti. Glielo abbiamo chiesto? Assolutamente no. Ciononostante, come ogni mamma italiana premurosa e soffocante, vogliono sempre consigliarci e proteggerci, anche su cose che loro non conoscono per niente. E allora ecco a voi, rullo di tamburi:

I Consigli della mamma per eliminare le cimici dei letti con i soliti rimedi naturali

Se cerchi una guida per sapere COSA NON DEVI ASSOLUTAMENTE MAI FARE  per eliminare la cimice dei letti questo è l’articolo giusto. Come punto di partenza mi sembra ottimo.

L’articolo comincia in modo veramente imbarazzante:

<< Perché le cimici non possono convivere con l’uomo pacificamente? Malgrado le minime dimensioni, questi insetti sono per natura “aggressivi”: pungono, generano rossore e prurito. >>

Le cimici dei letti pungono non perché sono insetti aggressivi. Pungono perché tutti gli stadi vitali (adulti e stadi giovanili o ninfe) si nutrono di sangue per vivere e riprodursi. Questa caratteristica si chiama “ematofagia obbligata”. Per questo pungono l’uomo con il loro apparato boccale a forma di stiletto e succhiano il sangue.

Dopo questa premessa che dimostra l’assoluta ignoranza in merito alla cimice dei letti, l’articolo comincia a snocciolare i soliti rimedi naturali triti e ritriti che è possibile trovare su internet:

ACQUA e ACETO

L’articolo sostiene che l’aceto è un antibatterico naturale. L’aceto ha in effetti una blanda azione antibatterica. Anche se non ho mai visto un medico consigliare l’aceto come antibatterico. L’aceto veniva utilizzato dagli antichi romani che non conoscevano ancora l’esistenza dei batteri. Da quel tempo la medicina di passi avanti ne ha fatti tanti.

Comunque non divaghiamo. La cimice dei letti non è un batterio. È un insetto. L’aceto diluito con acqua non è in grado di uccidere la cimice dei letti, né tanto meno le uova. Queste ultime sono dotate di un guscio impermeabile esterno, chiamato corion, che è in grado di tenere l’embrione al riparo da agenti liquidi esterni anche molto tossici, compresi gli stessi insetticidi.

ALCOOL

L’alcool agisce determinando una disidratazione dell’insetto con cui viene a contatto. L’insetto però deve essere immerso in alcool per un certo periodo di tempo. Spruzzare alcool a vanvera su letti, divani e altri mobili non è assolutamente efficace. Le cimici hanno abitudini notturne e formano nidi di aggregazione (focolai di sviluppo) in fessure e anfratti di ogni tipo. Ciò è dovuto al fatto che rifuggono la luce del sole (sono cioè lucifughe), preferendo luoghi oscuri (fototropismo negativo) dove nascondersi.

In sostanza l’alcool, e tanto meno l’aceto, non riusciranno mai a penetrare in profondità in questi nascondigli e a garantire così l’uccisione delle cimici. L’alcool inoltre essendo dotato di una enorme tendenza ad evaporare nel giro di pochi secondi sarà del tutto evaporato dal punto in cui è stato spruzzato.

MACCHINA A VAPORE

Questa forse è l’unica cosa che ha una certo fondo di verità. L’utilizzo del calore per uccidere la cimice dei letti può essere un metodo efficace.

Può essere applicato:

– Attraverso un mezzo liquido come l’acqua: basta lavare un abito o un tessuto infestato a 60°C per uccidere tutti gli stadi vitali, uova comprese.
– Attraverso il vapore: qui è bene fare attenzione. Le comuni macchine a vapore consigliate nell’articolo non sono per niente efficaci.

Questo perché il vapore fuoriesce ad una temperatura che purtroppo non è sufficientemente calda per uccidere le cimici e le uova. Per far questo occorre utilizzare una macchina che produca “vapore saturo secco”. Cioè una macchina per uso professionale che garantisce all’uscita una temperatura del vapore molto più alta rispetto alle comuni macchine a vapore.

Anche qui però il vapore, sebbene sia un buon sistema per le disinfestazione della cimice dei letti non è il metodo di elezione ne quello più efficace.

Il metodo in assoluto più performante in termini di potere abbattente e grado di penetrazione in anfratti e fessure è l’AZOTO LIQUIDO. L’azoto liquido determina la morte di tutti gli stadi vitali (uova comprese) per crio-ustione. Cioè per ustione da freddo. Può essere applicato a differenza del vapore saturo secco anche su materiale elettrico senza correre il rischio di elettrocuzione, cioè senza prendere la scossa e rimanerci secchi.

La nostra azienda è stata il pioniere di questa metodica. Abbiamo presentato la prima macchina ad azoto liquido al Congresso Internazionale “Entomology 2011″ tenutosi a Reeno (USA). Da allora molte aziende di disinfestazione in Italia e nel Mondo si stanno avvalendo con successo di questa metodica.

Se vuoi vedere come funziona l’azoto liquido sulle cimici ti consiglio di vedere il video sottostante.

Hai fatto caso che non ho parlato di insetticidi? Gli insetticidi per la cimice dei letti sono del tutto inefficaci  e quindi non dovrebbero mai essere utilizzati. Noi non lo facciamo, sia perché siamo un azienda che ha deciso di utilizzare metodiche ecologiche (non i rimedi naturali della nonna o della mamma), sia perché nel caso della cimice dei letti gli insetticidi, lo ripeto, non funzionano. Il motivo è molto semplice le cimici sono ormai resistenti a tutti i comuni insetticidi in commercio.

Se hai la casa infestata dalla cimice dei letti, mi raccomando non utilizzare né insetticidi, né tantomeno i soliti rimedi naturali.

Ti consiglio invece di rivolgerti ad una azienda seria ed esperta nel settore che:

– Utilizzi metodi fisici; Vapore saturo secco o meglio ancora azoto liquido;
– Ti garantisca la risoluzione dell’infestazione al 100% ad un unico prezzo concordato prima;

 

Se vuoi approfondire l’argomento ti consiglio di scaricarti la nostra

GUIDA GRATUITA SULLA CIMICE DEI LETTI

Se invece preferisci rivolgerti direttamente allo specialista delle cimici puoi:

contattare il nostro numero verde gratuito 800 92 61 62

o scriverci alla nostra mail: info@glispecialistidelladisinfestazione.com

A presto

 

Facebookgoogle_plusredditmail