800 92 61 62

cimice dei letti

Cimici dei letti: come riconoscerle

E’ dal 2006 che in Italia sono tornati a farsi vivi degli insetti che i nostri nonni ricordano bene: le cimici dei letti. Se non ne hai mai sentito parlare ritieniti fortunato, se pensi di averne a che fare proprio ora niente panico, con pazienza e la giusta strategia avrai la meglio.

Per prima cosa verifica che siano loro, devi conoscere il tuo nemico per affrontarlo!

Come capire se ci sono le cimici da letto?

Le cimici dei letti lasciano delle tracce, dei puntini neri che puoi individuare se guardi con attenzione. Se sui muri vicini al letto hai dei quadri tirali giù e guarda dietro se riesci a vedere questi puntini neri ravvicinati; prova a graffiarli con il dito, se fanno una scia hai fatto bingo!

Rimetti il quadro a posto e mi raccomando, non fare l’errore di prendere la prima bomboletta di insetticida che trovi e spruzzare all’impazzata, per la disinfestazione delle cimici da letto servono pazienza e strategia e tu ancora la strategia non ce l’hai!

Dove si nascondono le cimici dei letti?

Si chiamano cimici dei letti e c’è un motivo, se hai le doghe in legno è molto probabile che siano annidate anche li. Leva il materasso e togli le prime due doghe partendo dalla testa, se hai cimici al 90% le troverai li. Un’altra verifica che puoi fare è il materasso, controlla specialmente i bordi, sempre alla ricerca di queste famosi “puntini neri” o di qualche piccolissimo uovo color madreperla.

Se fino ad ora ti ho parlato più di trovare le tracce che l’insetto stesso è perché tendono a stare nascoste al buio ed è difficile vederle di giorno (per questo spesso ci si accorge tardi di averle). Ma se vuoi proprio beccarle in azione metti la sveglia del tuo telefono alle 2.30 di notte (no, non sono impazzito ;) ) e quando suona accendi di colpo la luce. E’ probabile che stiano facendo pungendoti proprio in quel momento.

Se invece la notte preferisci dormire sonni tranquilli metti delle lenzuola bianche e la mattina controlla attentamente se vedi macchioline di sangue: capita delle volte di schiacciarle inavvertitamente. Controlla se le punture che hai sono disposte “in fila”: di solito tendono a pungere proprio cosi! Un altro luogo sicuro perché al buio e ben riparato sono le prese elettriche: leva la mascherina e vedi se ci sono cimici o segni neri del loro passaggio.

Che malattie portano le cimici?

Non è stato ancora dimostrato che le cimici dei letti possano trasmettere delle malattie infettive. Vi sono solo prove di laboratorio in cui è stata accertata una loro potenziale capacità di farlo. Solo però per un batterio: la Bartonella quintana e un protozoo parassita del sangue: Trypanosooma cruzi, agente responsabile della Malattia di Chagas.

Se quanto ti ho appena spiegato non è stato sufficiente e vuoi conoscere ancora più dettagli sulle cimici dei letti allora scarica subito la “Guida Completa” per eliminare le cimici dei letti.

Come arrivano in casa le cimici da letto?

Le cimici da letto sono trasportate da un luogo ad un altro passivamente. Normalmente tramite il bagaglio che sosta durante la notte in un ambiente infestato. Le cimici durante la notte entrano in attività e possono così nascondersi nelle valigie che sono state posizionate vicino al letto. Un’altra modalità di diffusione è l’acquisto di materiali usati infestati.

Dopo aver stampato e letto attentamente la Guida Gratuita, puoi anche vedere il nostro speciale “Cimici dei Letti” all’interno del nostro TG della Disinfestazione, dove ti forniremo altri consigli utili per contrastare questo fastidioso parassita.

 

Se invece hai bisogno di un contatto immediato, chiamaci allo 800.92.61.62

A presto!

19 risposte

  1. Io una mattina mi sono svegliata piena di pinsi e credo siano le cimici da letto
    Ogni giorno scopro nuove e fastidiose punture che provocano un forte prurito
    COSA DOVREI FARE ?

    1. Ciao,
      la prima cosa che devi fare è sapere con ASSOLUTA CERTEZZA, quale insetto o acaro ti sta causando queste fastidiose punture.
      Il test di rilevazione ambientale più potente in commercio è quello che trovi al link qui sotto e che ti consigliamo di fare
      immediatamente:
      https://glispecialistidelladisinfestazione.com/scopri-quale-insetto-o-acaro-si-annida-a-casa-tua/

      Se hai bisogno di assistenza telefonica siamo a tua disposizione al numero verde gratuito 800926162
      A presto!

    2. Se io metto un materasso infestato per terra, in un giardino, sterrrato, le cimici possono camminare e arrivare in garage dove ho delle poltrone? La distanza da percorrere è di circa 2 metri

    3. Salve poco fa ero in camera e ad un tratto ho visto un insetto piccolo nero dimensione seme di lino che prima era sul mio braccio credevo di averla uccisa ma nell’accendere il pc l’ho visto sulla sedia accanto al letto ho provato ad ucciderla e ripensavo di averlo di nuovo fatto schiacciandola tra le dita ma era ancora viva ed è saltata non so se era una cimice o altro potete aiutarmi

  2. Vivo a Reggio Emilia e ho il problema delle cimici dei letti.
    Che Ditta rispondente ai vostri canoni mi potreste consigliare qui in zona?
    oltre a questo, che consigli potete dare alle persone che tornano magari da un viaggio riguardo al trattamento preventivo dei bagagli, dove magari si sono introdotte uova di cimice, al fine di non infestare ancora la casa ?
    Grazie

    1. Ciao Manuela,
      per sapere chi può aiutarti nella tua zona ti consigliamo di chiamarci al numero verde 800926162, è opportuno farti qualche domanda preliminare per capire che tipo di problema hai e quanto è grave.
      Il consiglio per tutti riguardo i bagagli è il seguente: ispezionate molto bene il bagaglio avendo cura di guardare soprattutto tra le cuciture e dentro le bordature.
      Le uova si riconoscono perchè sono bianco perla e anche se piccole, di solito vengono deposte in numero consistente e la loro presenza è dunque piuttosto riconoscibile.
      Trattamenti preventivi applicabili in modo autonomo non ce ne sono, il modo migliore per eliminare le uova resta quello fisico ed ecologico di utilizzare temperature basse (azoto liquido) o alte (vapore saturo secco), in alternativa, per chi ce l’ha disponibile, si può pensare di mettere i bagagli in un congelatore a pozzetto e tenerlo li almeno 3 giorni.

  3. Salve, ieri mattina ho trovato dei segni su gamba e braccio del mio bambino dallo stesso lato. Ho pensato che si trattasse di punture di zanzara ma mi è venuto il dubbio. Ho fatto delle foto che se c’e modo di inviarvi vorrei avere un parere. Grazie

    1. Qualche ora fa stavo cambiando le lenzuola del letto e a un tratto mi accorgo che sul cuscino (non sulla federa proprio sul cuscino) c’è una cimice da letto. Così ho tolto subito il materasso e non ne ho trovate altre ma sulle doghe ho trovato delle macchie nere tipo muffa. Cosa devo fare? C’è la possibilità che siano anche sul materasso? Ho paura di non aver controllato bene.

  4. Buon Pomeriggio,

    Nelle ultime settimane ho trovato tre volte macchie di sangue nel letto. Ho controllato tutta la stanza e non ho trovato altri indizi circa la presenza di cimici da letto. Ci sono altri insetti che possono lasciare tracce di sangue nel letto?

  5. Buona sera.. ci siamo trasferiti da un mese nella casa nuova in cui abbiamo fatto dei lavori di ristrutturazione. Una mattina ho trovato una punturina sulla mano di mia figlia di sei anni e qualche giorno dopo, gliene ho trovate 4/5 sulla pancia e due su un’altra manina. Ho cambiato tutte le lenzuola di casa controllato i materassi (che non sono vecchi, hanno 5 anni) ma non c’era nulla.
    Stamattina ho trovato una punturina simile sulla mano dell’altra mia figlia che dorme nella stessa stanza.
    Come faccio per capire se si tratta di cimici da letto? Mi conviene cambiare i materassi? Potete aiutarmi per favore in qualche modo?

  6. La scorsa settimana avevo una puntura sull orecchio , ieri una sul gluteo . Tutte punture singole. Può trattarsi di cimici? Ho ispezionato materasso, doghe , ma non c’ è nulla. Ho aspirato tutte le pieghe del materasso lavato coperte e lenzuola..

  7. Buongiorno, a casa del mio ragazzo sono state trovate delle cimici. Si è proceduto al controllo e alla “ricerca” dei nidi per poi debellarli con azoto liquido. Proprio oggi il suo coinquilino ha trovato un insetto (è passata una settimana dalla disinfestazione) e siamo tornati tutti sarebbe più prudente fare?
    Altra domanda: dormendo da lui poche sere a settimana e lasciando il mio zaino in stanza, quanto è probabile che abbia portato le cimici da letto anche a casa mia?
    Grazie mille per la disponibilità!!

    1. Ciao Giulia,
      in caso di infestazione di cimici dei letti, l’uso di azoto liquido è una buona strada ma presuppone che venga usato con molta maestria.
      Se avete trovato un insetto vivo vuol dire che l’infestazione non è stata debellata completamente.
      Lo zaino, così come la valige sono proprio il mezzo che le cimici usano per spostarsi da un posto all’altro. Meglio evitare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA, ed è soggetto alla Privacy Policy e ai Termini di utilizzo di Google.

Guide gratuite

HAI UN INSETTO
CHE TI TORMENTA?

Clicca sul bottone qui sotto e scarica GRATIS le nostre GUIDE GRATUITE specifiche per ciascun insetto e scopri come eliminare in modo definitivo il problema.

parliamo di
Ultimi articoli pubblicati
visti in TV
i nostri canali social