“I trattamenti anti termiti sono definitivi? Mi hanno detto che non è possibile eliminarle e bisogna conviverci. Possibile?” Questa è la domanda che ci ha fatto Gabriella. La Sig.ra ha chiamato il nostro numero verde nazionale (800 92 61 62) chiedendoci aiuto per il suo problema con le termiti. Gabriella aveva notato da un po’ di tempo un gran numero di strani insetti alati che non aveva mai visto. Si era anche accorta che alcune strutture in legno della sua casa erano attaccate da qualcosa. Qualcosa che le stava mangiando.

Ha chiamato un disinfestatore che “è venuto a vedere”. Il disinfestatore ha sentenziato che si trattava di termiti. Non ha affatto identificato la specie (cosa fondamentale da fare). Inoltre, ha buttato lì, come se niente fosse, la sua terribile verità:

“Eliminare le termiti è impossibile. I trattamenti anti termiti non sono risolutivi. Si può solo fare un trattamento con tossici una volta all’anno per limitare l’infestazione e tenerla sotto controllo”.

La Sig.ra a questo punto ha chiesto al disinfestatore informazioni su quegli strani insettini alati che vedeva volare per casa. Erano anche loro termiti? Si doveva preoccupare anche di quelli? Il disinfestatore a questo punto ha dato il meglio di sé rispondendo:

“Non si preoccupi signora, quelle sono termiti che hanno finito il ciclo vitale e vanno a morire. Le faccia uscire di casa.”

La Sig.ra Gabriella, che non è affatto stupida, a questo punto si è insospettita e ci ha chiamato. Per maggiori informazioni sulla biologia delle termiti ti consiglio di leggere QUESTO articolo. Ovviamente non preoccuparti. I trattamenti anti termiti efficaci e risolutivi sono una realtà.  Eliminare le termiti è possibile. Se ti rivolgi all’azienda giusta potrai, senza ombra di dubbio, eliminarle per sempre dalla tua abitazione.

 

I TRATTAMENTI ANTI TERMITI DA NON FARE

Se hai un attacco da termiti ti consiglio vivamente di non cercare di risolvere l’infestazione con tecniche “fai da te”. Le termiti sono insetti molto complessi e difficile da approcciare. Pensa che ci sono aziende di disinfestazione che non se la sentono di intervenire girano i loro clienti al nostro gruppo. Se non ci riescono loro, figuriamoci una persona che nella vita fa un altro mestiere.

Evita anche di spruzzare insetticidi sui siti attaccati. Lascia stare le fumigazioni tossiche o le bombolette auto-eroganti. Gli insetticidi in questi casi non sono l’arma vincente. Elimini solo gli esemplari che colpisci ma non risolvi il problema alla radice (visto che il nido o i nidi non sai dove sta/stanno).

Non usare insetticidi anti tarlo liquidi. Con questi puoi bagnare il legno solo superficialmente. Purtroppo le termiti lo mangiano dall’interno. Le termiti lasciano solo una pellicola di legno superficiale, come schermo contro la luce (sono insetti che odiano la luce diretta del sole).

 

QUANTI TIPI DI TERMITI ESISTONO?

Facciamo un attimo un po’ di chiarezza. Ritorniamo alla prima cosa che un’azienda competente dovrebbe fare in un caso di infestazione da termiti: identificare la specie di termite. Questo è fondamentale perché esistono due tipi di termiti:

  • Le termiti del legno secco: quelle che fanno uno o più nidi nel legno che attaccano;
  • Le termiti sotterranee: quelle che fanno il nido nel terreno e si spostano per mangiare il legno al di fuori del nido.

Le termiti del legno secco sono rappresentate dalla specie Kalotermes flavicollis, mentre le termiti sotterranee sono rappresentate da varie specie della termite Reticulitermes sp., la più comune è R. lucifugus.

 

I TRATTAMENTI ANTI TERMITI DEFINITIVI

Per eliminare le termiti si deve eliminare il nido o i nidi. È nel nido che risiede la regina, la quale produce ogni giorno nuovi operai. Come avrai capito i nidi non sempre si trovano sui siti di alimentazione. Perciò le termiti del legno secco vanno trattate in un modo, mentre quelle sotterranee in un altro. Le prime si trattano direttamente nel legno dove mangiano e dove hanno i nidi. Le termiti sotterranee sono un po’ più complicate. Questo perché il nido o i nidi non si trovano sui materiali lignei attaccati. Sono invece nascosti sotto terra chissà dove.

 

TRATTAMENTI ANTI TERMITI DEL LEGNO SECCO

Poiché questo tipo di termite nidifica e mangia nel legno si deve:

1. Monitorare il legno e individuare i nidi attraverso TERMATRAC. Termatrac è un sistema di rilevazione a microonde non distruttive. Termatrac è in grado di rintracciare le termiti, i nidi e le soluzioni di passaggio che questi insetti xilofagi creano.

Per maggiori info su come funziona Termatrac guarda il video sottostante:

 

2. Trattare i nidi a spot tramite microonde (Sistema MICRONWOOD), abbinato a trattamento protettivo con Xilix gel. Le microonde sono un ottimo sistema per eliminare i nidi all’interno del legno attaccato, una volta che sono stati mappati e correttamente individuati. A seconda del tipo di struttura questa metodica può essere abbinata all’utilizzo di Xilix gel. Un gel altamente efficace in grado di impregnare il legno con un principio attivo letale per le termiti.

 

TRATTAMENTI ANTI TERMITI SOTTERRANEE

Le termiti sotterranee devono essere approcciate in modo diverso. Questo perché è impossibile scoprire i nidi che possono trovarsi anche a decine di metri dal legno attaccato. Per questo si deve sfruttare un sistema di esche. Le termiti infatti sono solite passarsi il cibo tra loro. Questa abitudine è detta tecnicamente “trofallassi”. Le esche sono costituite da cellulosa attivata con un principio attivo in grado di uccidere le termiti che la mangiano.

Per maggiori informazioni su il nostro kit di esche guarda il video sottostante:

 

Se vuoi approfondire le tue conoscenze sulle termiti ti consiglio di consultare il nostro blog dedicato cliccando QUI.

Se invece preferisci parlare con uno dei nostri specialisti presenti in tutta Italia chiama il nostro numero verde:

Oppure scrivici alla nostra mail info@glispecialistidelladisinfestazione.com

 

A presto!

Call Now Button