Gli insetticidi sono l’unico sistema efficace per eliminare gli insetti e/o gli acari

Quante volte hai sentito questa frase? Declinata magari in cento modi diversi? Applicata a qualunque problema che possono causarti gli insetti o gli acari. Iniezioni con insetticidi per disinfestare una struttura lignea tarlata. Insetticidi da spruzzare per eliminare per sempre le blatte dalla tua abitazione o dal tuo ristorante. Insetticidi fumiganti per eliminare le cimici dei letti dal tuo albergo o dalla tua casa.

Sembra tutto molto semplice, basta spruzzare degli insetticidi e tutto scompare, come per magia. Sono sicuro che anche tu sappia che la vita non sempre è così semplice. La vita è spesso molto complessa. Le situazioni sono solitamente molto diverse. È dal 1800 che il fantomatico sciroppo che risolve tutti i problemi di salute è stato ormai messo da parte. A proporlo erano dei signori di dubbia morale che pensavano solo a fare soldi, senza preoccuparsi veramente di risolvere il problema dei loro clienti.

Purtroppo per te che non ti occupi di questi problemi il fantomatico sciroppo esiste ancora. È ancora proposto come panacea infallibile per eliminare tutti gli insetti e acari. Sto parlando degli insetticidi. E di disinfestatori ignoranti o di dubbia morale che te li propongono, senza pensare a due cose fondamentali:

1. Al fatto che probabilmente non risolveranno in modo definitivo il tuo problema;

2. Ai danni che stanno causando alla tua abitazione e più in generale all’ambiente.

 

Perché gli insetticidi non risolvono definitivamente il tuo problema?

Te lo spiego subito. E’ vero che gli insetticidi possono uccidere molti parassiti ma nella stragrande maggioranza dei casi non riescono ad ucciderli tutti. Questo perché non riescono a raggiungere tutti i luoghi in cui gli insetti e gli acari sono presenti.

Ad esempio spruzzare insetticidi per eliminare le formiche dalla tua abitazione è assolutamente inutile. Puoi uccidere quelle formiche che giungono a contatto con l’insetticida, certo. Ma non raggiungerai mai la regina che produce in continuazione nuove formiche. Questa si trova al riparo del formicaio nel suo punto più riparato. Lì l’insetticida non arriverà mai.

Oppure parliamo dei tarli dei mobili. Spruzzando o iniettando a pressione insetticidi nei mobili non risolverà il tuo problema. Le larve dei tarli si trovano all’interno delle gallerie nel legno. Qualunque tipo di insetticida non  raggiungerà mai i tarli al loro interno.

Potrei continuare a citarti centinaia di esempi, potrei parlarti delle blatte per esempio. Ti ho promesso però di essere rapido. Per cui se preferisci approfondire anche questo argomento leggi QUI.

Gli insetticidi non risolvono il tuo problema anche perché:

  • Non agiscono sulle uova;
  • Alcuni insetti sono resistenti. Sto parlando per esempio delle cimici dei letti.

Cominciamo con le uova. Le uova di tutti gli insetti e acari sono protette da uno spesso rivestimento esterno, detto corion. Questo rivestimento isola e protegge la larva al suo interno dal mondo esterno. Ovviamente la protezione funziona anche per gli insetticidi. Quindi tutti gli insetticidi in commercio non agiscono sulle uova. Questo è una fatto di non poco conto e incontrovertibile.

Inoltre alcuni insetti sono resistenti agli insetticidi. Sto parlando ad esempio della cimice dei letti. Il motivo della loro grande diffusione su scala mondiale è proprio la resistenza agli insetticidi. Se vuoi approfondire l’argomento ti consiglio di guardarti QUESTO video.

Andiamo adesso al punto 2 della nostra discussione.

 
Perché gli insetticidi causano danni alla tua abitazione e all’ambiente?

I principi attivi degli insetticidi agiscono sull’organismo dell’insetto o acaro uccidendolo. Il meccanismo di azione consiste quasi sempre nel bloccare il loro sistema nervoso. Queste sostanze quindi hanno un’azione generica e non specifica solo sugli insetti target.

Perciò le molecole usate possono essere molto pericolose anche per l’uomo o per tutti gli altri animali o insetti che non vogliamo eliminare. Nell’uomo possono essere anche cancerogene.

Gli insetticidi perciò sono delle sostanze che uccidono. Uccidono gli insetti e gli acari che raggiungono direttamente. A meno che non si tratti di uova o di insetti resistenti. Ma possono uccidere anche a te o gli animali.

Questo significa che quando spruzzi un insetticida dentro la tua casa stai facendo benissimo una cosa sola. La stai intossicando. La stai cioè trasformando in un ambiente tossico per te e i tuoi cari.

L’utilizzo smodato degli insetticidi, al pari di quello degli antibiotici, ha inoltre creato casi di resistenza agli insetticidi. Quindi nel corso del tempo la tolleranza degli insetti alle varie molecole è cresciuta. Si sono cioè selezionate delle popolazioni di insetti sempre più resistenti. Sono stati creati così insetticidi sempre più tossici per gli insetti, ma anche per le persone. In altre parole si è creato un circolo vizioso molto pericoloso.

Purtroppo il dramma di questa storia non finisce qui. Ma continua nell’ambiente che ci circonda. L’utilizzo smodato di insetticidi in agricoltura ha avuto degli effetti devastanti anche su altri insetti. Insetti che sono in realtà non utili, ma fondamentali per noi. Sto parlando delle api.

Ma perché le api sono così importanti per noi? Ce lo dicono in continuazione tutti gli articoli dei giornali. Ma l’importanza delle api è forse poco spiegata.

Sei pronto ad ascoltare una bella storia? Una storia antica? Più antica dell’uomo? Una storia che risale a milioni di anni fa?

Devi sapere che gli insetti abitano la terra da molto tempo prima dell’uomo. I primi ominidi sono comparsi sulla terra circa 5-6 milioni di anni fa. Sto parlando di creature più simili a delle scimmie che ad un essere umano. I primi rappresentanti del genere Homo sono invece assai più recenti. Circa 2 milioni di anni fa.

Adesso tieniti forte! I primi insetti sono comparsi sulla terra circa 400 milioni di anni fa! Circa 90-110 milioni di anni fa è successo un evento di importanza epocale per la Terra. Sono comparse le prime piante dotate di fiori. Sto parlando delle piante dette angiosperme. Delle piante cioè che sono maggiormente diffuse oggi. Delle piante da cui otteniamo fusti, semi e frutti da mangiare, oppure legname da costruzione o per scaldare le nostre case. Il mondo che conosciamo oggi è dominato da queste piante. La nostra sopravvivenza si basa quindi su di loro.

Quando comparvero le angiosperme alcuni gruppi di insetti sfruttarono queste piante per vivere e diffondere. Con il tempo si instaurò un rapporto simbiotico. Gli insetti cioè si nutrivano di polline e nettare contenuto nei fiori o dei loro frutti. In cambio consentivano a questa piante di riprodursi tramite l’impollinazione e la dispersione dei loro semi. Ad un certo punto le piante angiosperme non potevano più fare a meno degli insetti per riprodursi. Questa stretta dipendenza continua fino ai giorni nostri.

L’utilizzo intensivo di insetticidi ha determinato un’estesa moria di api in varie regioni italiane. A tal proposito la Commissione Europea ha messo al bando la sostanza Methiocarb. Un insetticida tossico contenuto in molti prodotti fitosanitari usati in agricoltura. La messa al bando di questo insetticida ha un’unica ragione. Un’inchiesta della procura di Udine ha dimostrato l’elevata tossicità della molecola per le api. Se vuoi puoi leggere l’articolo che riporta la notizia cliccando QUI.

Puoi così cominciare a comprendere quanto siano pericolosi gli insetticidi. Se non riusciamo a limitarne l’utilizzo rischiamo di darci la cosiddetta “zappata sui piedi”. Oltre ai fenomeni di resistenza e tossicità per noi, rischiamo di danneggiare seriamente altri organismi. Come le api ad esempio.

Senza le api tutte le piante che conosciamo e che sono così belle ed utili per noi scompariranno.

Inoltre l’uso di insetticidi contenenti Methiocarb espone ad un elevato rischio anche gli operatori agricoli. E’ stato dimostrato anche un rischio elevato per uccelli, mammiferi e lombrichi.

Spero di averti fatto comprendere meglio come gli insetticidi oltre ad essere non efficaci sono anche estremamente pericolosi per l’uomo e per l’ambiente.

Gli Specialisti della Disinfestazione si sono ormai schierati dalla parte dell’ambiente. La nostra storia che puoi leggere QUI parla chiaro. Il nostro marchio recita così:

GLI UNICI SENZA INSETTICIDI IN MAGAZZINO

Il mondo ormai è cambiato. C’è più consapevolezza e una maggiore attenzione all’ambiente, che rappresenta il nostro futuro. Schierati anche tu contro l’uso indiscriminato di insetticidi.

Penso ormai di averti dimostrato due cose sugli insetticidi:

  • Non servono
  • Sono pericolosi
 
Tutti i nostri protocolli operativi si basano su innovativi sistemi ecologici che non utilizzano insetticidi.

 

Sto parlando di:

  • KILL BOX SYSTEM (QUI) e di MICRONWOOD (QUI) per i tarli e termiti;
  • Azoto liquido (con il SISTEMA CRIOPEST) (QUI) e vapore saturo secco per le cimici dei letti.

Pensa che per quanto riguarda l’azoto liquido siamo stati i primi ad introdurlo in Italia. A progettare le macchine che utilizzano oggi molti disinfestatori in Italia  e all’estero.

Se hai un problema da insetti o acari e vuoi eliminarli in modo definitivo chiamaci al nostro numero verde

numero verde

 

o scrivici alla nostra mail info@glispecialistidelladisinfestazione.com

Risolveremo tutti i tuoi problemi in modo ecologico, definitivo e garantito

SENZA

  • Utilizzare sostanze tossiche per te e i tuoi cari e pericolose per l’ambiente;
  • Senza sporcare;
  • Senza obbligarti ad abbandonare la tua abitazione.

A presto!

Call Now Button