Chat with us, powered by LiveChat

Vittorio è un figlio premuroso, uno di quelli che ha a cuore la salute dei genitori, specialmente di sua madre, la luce dei suoi occhi, che da qualche tempo presentava delle strane punture di insetti.
E’ un ragazzo buono, chi lo conosce lo apprezza per i suoi modi gentili e la sua disponibilità, la stessa disponibilità che ha dimostrato alla madre quando lo ha chiamato lamentandosi delle punture di insetti che ogni giorno si trovava sul corpo.
Da bravo e devoto figlio è corso subito alla casa materna, preoccupato che si potesse trattare di qualche problema di insetti.

Qualche settimana prima aveva letto sul giornale la storia di quei turisti che avevano subito un’infestazione di cimici dei letti e che lamentavano punture di insetti su tutto il corpo. Temeva che la mamma fosse vittima dello stesso problema.
Del resto come biasimarlo, la donna che lo aveva cresciuto con amore e cura aveva la schiena coperta di punture rosse e pruriginose e lui si sentiva impotente.
Non sapeva che fare.

Su internet aveva letto di queste cimici dei letti e aveva capito che si annidavano all’interno della struttura del letto e del materasso, così aveva deciso di disfarsi di tutto il letto e di comprarlo nuovo; una bella spesa non c’è che dire, ma sua madre era piena di punture di insetti, cosa volevate che facesse?
Non poteva tollerare che quelle bestiacce creassero quello scompiglio nella vita della sua famiglia.
La situazione era diventata insostenibile.

Dopo aver buttato il letto, il materasso ed altri componenti dell’arredo della camera matrimoniale, pensava di aver risolto. La madre sembrava stare meglio e non aveva più quella tristezza di fondo tipica di chi non riesce più a vivere con serenità la propria casa.

Problema risolto? Tutti felici? Niente più punture di insetti?
Neanche per sogno.

Dopo pochi giorni la madre aveva di nuovo centinaia di punture; la nostra cara signora non riusciva più a chiudere occhio, le bestie erano tornate eppure….

Vittorio aveva fatto tutto quello che c’era scritto su internet.
[alert-announce]- Dicevano di buttare materasso e letto e lo aveva fatto.
– Dicevano di spruzzare l’insetticida nella camera infestata e lo aveva fatto.
– Dicevano di buttare le lenzuola contaminate e aveva seguito il consiglio, perché le cimici continuavano a tormentare la vita della madre?[/alert-announce]

Finalmente Vittorio decide di cambiare approccio e sceglie di affidarsi a dei professionisti in grado di capire cosa stava succedendo.
Così ci chiama in ufficio un lunedì di Febbraio, ci racconta la storia, delle sue peripezie e del mare di soldi che ha speso per risolvere questo problema senza però essere mai giunto ad una soluzione definitiva.
Decidiamo di condurre della analisi più approfondite e gli proponiamo di eseguire un test di rilevazione insetti e acari a domicilio, per capire cosa veramente stava succedendo dentro casa della madre.
Vittorio decide di fidarsi del nostro consiglio e esegue il test.
Dopo 2 giorni lo contattiamo e gli sveliamo il mistero dietro tutta la storia, dandogli la notizia che per quanto buona possa sembrare, gli conferma un dato certo:

– TUTTO QUELLO CHE HA FATTO FINO AD ORA E’ INUTILE –

L’insetto rinvenuto nella sua abitazione non era una cimice dei letti ma una pulce che con ogni probabilità arrivava dal gattino randagio che la signora era solita accogliere in casa per dargli un pasto e un po’ di calore umano.
Peccato che il gattino fosse un ricettacolo di pulci che queste avevano ormai nidificando nella casa della donna, compromettendone la salute sia fisica che psicologica (provate voi a dover grattarvi la schiena ogni 5 minuti e a non dormire la notte per paura degli insetti).
Come se non bastasse il nostro Vittorio aveva speso inutilmente i soldi per il letto e il materasso nuovi, poichè le pulci non hanno alcun collegamento con il letto sebbene le punture di questi insetti siano simili  e a dir la verità l’operazione sarebbe stata piuttosto inutile anche in caso di cimici dei letti.
Ha commesso un errore, non lo colpevolizzare per questo.
In fondo lo ha fatto per amore della madre e ha agito in buona fede anche se ha sbagliato strategia.
Puoi però imparare dai suoi errori e far si che una cosa del genere non succeda mai né a te né ai tuoi familiari.
Se hai punture di insetti sul corpo o lamenti la presenza di insetti molesti quando sei in casa, fai TESTIX ” test di rilevazione insetti e acari” e scopri cosa si nasconde in casa tua prima di fare qualsiasi azione senza senso.

lo trovi qui: clicca qui per scoprire TESTIX