Chat with us, powered by LiveChat

 

E’ di pochi giorni fa la notizia che sono stati chiusi due ristoranti in pieno centro a Roma, nella zona di Trastevere , per la presenza di blatte nelle cucine.

Se vuoi leggere l’articolo pubblicato dal messaggero riguardo questo episodio specifico di infestazione di blatte, ecco il link: http://www.ilmessaggero.it/ROMA/CRONACA/blatte_ristorante_trastevere_controlli_evasione/notizie/1405496.shtml

La prima domanda che mi sono posto è stata: ma come è possibile arrivare ad un livello di infestazione tale da determinare la chiusura di un locale?

COME LE BLATTE POSSONO FAR CHIUDERE UN ATTIVITA’ COMMERCIALE

Prima di fornirti la mia spiegazione voglio dirti che se hai un problema urgente di blatte e vuoi una consulenza diretta e gratuita puoi chiamare al numero verde 800.926162, oppure continua a leggere, nell’articolo troverai un mondo di informazioni utili contro le blatte.

Lavoro da molti anni nel settore della disinfestazione e sò che non basta una blatta entrata accidentalmente in un locale per determinarne la chiusura dopo un controllo.

[alert-note]Con ogni probabilità questo spiacevole inconveniente è dovuto a:

  • Totale non curanza da parte dei gestori dell’attività che hanno sottovalutato il problema e non hanno intrapreso nessuna azione correttiva.
  • Gestione sbagliata della problematica attraverso metodologie di disinfestazione NON efficaci.[/alert-note]

Spesso accade che il ritrovamento di una blatta in casa o in una cucina di un locale venga, con molta superficialità, classificato tra gli eventi “casuali” con frasi che ho sentito spesso (ahimè) del tipo: “a Roma tutti hanno qualche blatta, vengono dalle fogne” oppure “in una cucina di un ristorante è normale, cosa vuoi che sia”.

Non voglio annoiarti con dettagli scientifici sull’etologia e le abitudini comportamentali delle blatte (che forse avrai conosciuto con il termine di scarafaggi), ti basterà sapere che si tratta di insetti sociali, percui anche il ritrovamento di una sola blatta deve farti drizzare le antenne e controllare tutti i luoghi con un potenziale rischio di infestazione.

Se vuoi conoscere come è fatta una blatta e che tipi di blatte abbiamo in Italia, ti consiglio di leggere la nostra Guida gratuita sulle blatte  che ti fornirà preziose informazioni sul problema che magari ti sta affligendo.

Proprio per via della loro socialità la presenza di una blatta può significare l’esistenza di una colonia più numerosa già costituita o in fase di sviluppo; ne abbiamo parlato diffusamente anche nel nostro TG DELLA DISINFESTAZIONE “Speciale Blatte”, come puoi vedere qui sotto:

DOVE DEPONGONO LE UOVA LE BLATTE?

Potrebbero esserci infatti delle uova deposte in qualche anfratto pronte a schiudersi.

Intervenire tempestivamente significa evitare il diffondersi dell’infestazione e la gestione di una problematica di portata maggiore.

Può accadere che una persona alle prese con un problema di scarafaggi si rivolga ad una ditta che utilizza metodologie di disinfestazione obsolete e NON efficaci: mi riferisco in particolare all’utilizzo di insetticidi liquidi o spray veicolati tramite pompette o attrezzature simili.

[alert-warning]Con questa tecnica, si uccidono solo le blatte che finiranno a contatto con il prodotto erogato e solo nel periodo in cui questo rimarrà attivo (che non è mai più di 48 ore).[/alert-warning]

Il trattamento con gli insetticidi ti dà la sola illusione di aver risolto, perchè per qualche giorno forse non vedrai più blatte, mentre quelle rintanate al buio nel nido, non saranno minimamente colpite dal trattamento abbattente.

E gli esemplari di blatte rintanati al buio nei loro nascondigli?

Semplice: le blatte si rifaranno vive in poco tempo, dandoti solo l’illusione di aver risolto per qualche giorno, le uova si schiuderanno con i loro tempi contribuendo allo sviluppo dell’infestazione.

Ne abbiamo parlato anche in quest’altro articolo del nostro blog sulle blatte.

Tutto questo senza contare che dovrai evacuare l’ambiente e poi pulire tutto per effettuare questa disinfestazione con insetticidi.

Non preoccuparti, non sono qui a darti solo brutte notizie.

Sul mercato infatti c’è un prodotto in gel eccezionale, che sfrutta proprio la socialità delle blatte, per sterminare tutta la colonia.

Si tratta di un “cibo avvelenato” per le blatte e totalmente innocuo per l’uomo, che loro porteranno fin dentro il loro nido convinte di fare del bene alla loro colonia.

Inoltre le blatte si nutrono anche dei loro stessi individui morti (si lo so, fa schifo), e poiché il principio attivo rimane nel corpo dell’insetto anche dopo la morte, loro stesse contribuiranno ad auto-distruggere la colonia.

Tutto ciò senza bisogno di chiudere casa o il tuo ristorante, semplicemente applicando delle gocce di questo gel nei punti critici.

Lo so, stai pensando che è troppo semplice e troppo bello per essere vero.

Invece è esattamente cosi!

[alert-success]La formulazione di questo gel è stata una delle migliori innovazioni nel settore della disinfestazione, ed oggi è uno strumento a portata di tutti per risolvere un problema molto rilevante a livello igienico-sanitario con:

  • SENZA SPENDERE UNA FORTUNA
  • SENZA INTOSSICARTI CON GLI INSETTICIDI
  • SENZA EVACUARE L’AMBIENTE
  • CON GARANZIA DI RISOLUZIONE 100%.[/alert-success]

Spero di averti dato informazioni utili se in questo momento hai un problema di blatte da affrontare.

Ti ribadisco il consiglio di non perdere tempo, specialmente in questo periodo estivo in cui le temperature maggiori aumentano l’indice di proliferazione di queste bestiacce.

Se vuoi sapere di più sulla tecnica gel per la disinfestazione delle blatte scrivi una mail a info@glispecialistidelladisinfestazione.com o contattaci al 800.926162

 

Unisciti a noi nella lotta alle blatte, non ne resterà nemmeno una!