“La disinfestazione è quell’insieme di azioni volte all’eliminazione di un insetto infestante”.

Questa è la definizione più conosciuta e consolidata per descrivere l’attività di disinfestazione e, nell’immaginario collettivo, alla parola disinfestazione è sempre associata l’immagine di un uomo dotato di pompetta che spruzza un prodotto insetticida.

In realtà negli ultimi 10 anni il settore della disinfestazione ha compiuto passi in avanti veramente notevoli; il livello tecnologico si è alzato e sono disponibili tecniche di disinfestazione ecologica e che dunque non si basano sull’utilizzo di molecole insetticida.

Ok, ma come fanno questi sistemi di disinfestazione ecologica a eliminare gli insetti senza insetticidi?

Sfruttano principi fisici e componenti naturali che possano risultare letali per gli insetti. Bada bene che non ti sto parlando di prodotti tipo peperoncino, menta peperita o altri rimedi della nonna. Sto parlando di sistemi professionali studiati appositamente per effettuare una disinfestazione ecologica a rischio zero.

Ti cito di seguito i 4 metodi di disinfestazione ecologica più conosciuti ed efficaci:

– disinfestazione anossica: ovvero mortalità per assenza di ossigeno

– disinfestazione a microonde: ovvero mortalità per temperatura letale positiva (oltre 70° C)

– crio-disinfestazione con azoto liquido : ovvero mortalità per temperatura letale negativa ( – 196° C)

– disinfestazione con calore: come per le microonde, mortalità per temperatura letale positiva (oltre 70° C)

Ti voglio regalare un grafico che riassume in maniera chiara e immediata le principali differenze tra disinfestazione ecologica e soluzioni chimiche:

 

disinfestazione ecologica

INSETTICIDI vs DISINFESTAZIONE ECOLOGICA

Dal grafico emerge chiaramente un posizionamento estremamente diverso tra le 3 tecniche:

– Gli insetticidi si posizionano nel riquadro tra tossico ed efficace

– I fumiganti sono invece nel quadrante tossico e non efficace (infatti non li usa più nessuno)

– La disinfestazione ecologica invece (quando ben fatta) si inserisce in un riquadro Efficace/non tossico.

Il posizionamento “in alto a destra” ci dice chiaramente che la tecnica ha 2 fattori positivi che devono farci propendere per questa scelta.

DISINFESTAZIONE ECOLOGICA NON SOLO PER L’AMBIENTE

Se da una parte infatti possiamo anche fregarcene del rispetto dell’ambiente, la valenza di un trattamento deve essere la nostra motivazione principale di scelta:

Vuoi forse fare una disinfestazione per NON risolvere il problema?

Io non credo.

A presto,

Riccardo

p.s.: se vuoi sapere tutto, ma proprio tutto su come si affronta un insetto infestante urbano allora vai qui e consulta le nostre Guide Gratuite divise per singolo insetto.Se non ti piace leggere, allora guarda ora il nostro canale Youtube con tutti i “Tg della Disinfestazione” e poi contattaci usando il form qui sotto o chiamando il numero verde 800 92 61 62 

[contact-form][contact-field label=’Nome’ type=’name’ required=’1’/][contact-field label=’E-mail’ type=’email’ required=’1’/][contact-field label=’Descrivici il tuo problema’ type=’textarea’ required=’1’/][/contact-form]

Call Now Button